Rifugio Luigi Zacchi
Camere
20 posti letto divisi in camere arredate con tipico gusto alpino
Cucina
Proposta di piatti tipici della tradizione friulana e di montagna
Escursioni
punto di partenza per escursioni, arrampicate, passeggiare nella natura

Rifugio Alpino
Luigi Zacchi

Riaperto a giugno 2022 con una nuova gestione, il Rifugio Zacchi è una perla di pietra e legno su due piani, nello splendido anfiteatro formato dalle Ponze, dal Veunza e dal Mangart.

Il rifugio è situato a 1.380 metri d’altezza, al confine nordorientale del Friuli-Venezia Giulia, tra Slovenia e Austria, sul territorio del comune di Tarvisio, nel cuore delle Alpi Giulie.

Completamente ristrutturato

Di proprietà della Regione FVG, completamente ristrutturato nel 2008, sarà gestito per i prossimi quindici anni dalla società di cui è titolare Alberto Martinelli.

Ad affiancarlo operativamente c’è una squadra di sette persone – responsabile, cuoco, camerieri e tuttofare –, un team pronto ad accogliere camminatori e alpinisti d’estate e d’inverno.

Conoscere e vivere questi luoghi

Il team del Rifugio Zacchi è composto da donne e uomini provenienti dalla vicina Carnia, dalla Valcanale e dal Canal del Ferro. La struttura sarà una garanzia e un punto di riferimento per ogni informazione necessaria per chi desidera conoscere e vivere al meglio il luogo e i suoi dintorni.

Il rifugio è aperto ogni anno in estate (da maggio a fine settembre) e in inverno (dal 1° dicembre indicativamente a Pasqua), a disposizione di camminatori, alpinisti, amanti della natura.

La proposta

CUCINA TIPICA DI MONTAGNA

La cucina

Si può sostare al rifugio e degustare i piatti tipici della tradizione friulana e di montagna. Colazione, pranzo e cena…

Disponibili tre camere

Le camere

Il rifugio offre il pernottamento. Sono disponibili 20 posti letto divisi in camere arredate con tipico gusto alpino…

Lontani dalla vita frenetica

Le escursioni

Il rifugio si può prendere come punto di partenza per escursioni, arrampicate, passeggiate immersi nella bellezza della natura…

Il rifugio offre

Ristorazione e pernottamento

Accoglienza con servizio di ristorazione da mattina a sera e pernottamento per escursionisti e alpinisti durante la stagione estiva ed invernale.

Servizio bar

Accoglienza con servizio bar/ristorazione per gli escursionisti di giornata, durante i periodi di apertura (estivo/invernale).

Apertura stagionale

Apertura rifugio, da maggio a settembre e da dicembre a Pasqua, con servizio di ristorazione, bar e pernottamento.

Agibilità della via di accesso

Garanzia di agibilità e fruibilità della via di accesso al rifugio nei mesi invernali tramite servizio di battipista e/o motoslitta.

Aggiornamenti e info

Aggiornamento puntuale di un sito web dedicato e possibilità di collegamento in tempo reale tramite webcam.

Incentivazione del turismo

Incentivazione del turismo montano, sportivo e familiare attraverso campagne promozionali mirate.

Attività didattiche e di ricerca

Possibile la frequentazione del rifugio per attività didattiche e di ricerca, con visite e/o soggiorni da parte di scuole di vario grado nell’ambito locale e regionale.

Disponibilità per campi scuola

Disponibilità a diventare luogo per le edizioni estive dei campi scuola “Eagles” giovani, organizzati dalle Sezioni ANA e Dipartimento della Protezione Civile.

Altre attività

Collaborazioni diverse con le associazioni presenti sul territorio per attività di tipo naturalistico, sportivo, ludico-ricreativo e informativo.

News